Il Baobab Non c’e’ Piu’

Sembra essere stata rimossa la baraccopoli Baobab a Roma.

Gad Lerner lo chiama ” Un modello per l’accoglienza”.

Si vede che Gad Lerner vuole immigrati poveri, non integrati e ridotti alla fame. Perfetti schiavi per il partito, pronti a votare a favore di chi si spaccia per loro amico, rappresentante o difensore dei loro interessi.

“I servizi igienici sono al limite della decenza”. Ci sono 12 docce per le donne e 15 per gli uomini, una ogni 30 persone circa. Il risultato è che i bagno sono perennemente allagati. Come conferma Josè, che qui è venuto a stare subito dopo che la sua casa è andata distrutta, l’11 maggio scorso. “Sono rimasto al Baobab una settimana, di più non ho resistito. Per fortuna mia moglie e mia figlia hanno trovato una sistemazione da alcuni amici – afferma – perché quello non era un posto adatto a loro. Che cos’è il Baobab non si può descrivere. In un carcere si sta meglio.”

https://www.globalist.it/…/roma-la-baraccopoli-che-accoglie…

http://m.ilgiornale.it/…/sgombero-baobab-gad-lerne…/1601494/

it_ITItalian
it_ITItalian
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close